UNA FRASE AL GIORNO

IL BLOG DELLA DOTT.SSA SR.SARA NICOLINI

“Là dove il dolore si nasconde, cresce la madreperla della vita.

Solo la madreperla stillata dalla carne ferita genera cerchio dopo cerchio un tessuto unico per

forma, colore, lucentezza.

La bellezza della vita è

imperfezione!”

(D’Avenia)

domenica 8 maggio 2016

LA BELLEZZA DI UNO SGUARDO



A chi non piace essere guardato, ma guardato con uno sguardo dolce, tenero, amorevole, lo sguardo di chi ci vede veramente.
Preparando un incontro, mi sono imbattuta in un video che mi ha fatto riflettere…. E che vi propongo qui sotto.



Lo sguardo dell’altro in questo caso, rende l’immagine della persona migliore di quella che la persona ha verso se stessa e ne tratteggia un ritratto più bello e positivo.
Perché abbiamo bisogno dello sguardo dell’altro?
Perché siamo relazione e ci costituiamo come persone nelle relazioni. Da sole non possiamo sapere chi siamo, non ci conosciamo, non ci vediamo. Ogni relazione, positiva o negativa è costitutiva della nostra persona; è arricchente… Senza di essa non riusciamo a coglierci, a vederci.
Ma uno sguardo sarà davvero costruttivo nel momento in cui ci lascia liberi; non ci imprigiona.
Non siamo solo quello sguardo; siamo molto di più; siamo un insieme di sguardi… ma è lo sguardo vero e profondo dell’Amore che ci aiuta a guardare quella parte più profonda di noi stessi dove nessuno può avere accesso. La nostra interiorità; quella parte dove abita la mia solitudine e dove difficilmente una persona può abitare.
E’ quello lo sguardo più vero e profondo che ci rende autentici e noi stessi… E’ lo sguardo della Verità che ci dona la Vita e ci indica la Via anche quando sembriamo esserci smarriti.